5×1000: tre macchinari in dono – Il Fiore della Vita Onlus

5 Agosto 2015

5×1000: tre macchinari in dono

Nuovi importanti acquisti per l’associazione «Il Fiore della Vita», grazie ai proventi del 5×1000.
Un totale di 12mila euro investiti in attrezzature a favore del reparto di Pediatria dell’ospedale di Savigliano, che da quattro anni l’onlus supporta, con un’attenzione particolare al centro di oncoematologia pediatrica.
«L’associazione è molto sentita sul territorio – spiega Roberto Sardi, vicepresidente dell’onlus, anche perché il bacino d’utenza è ampio, corrispondente a quello della vecchia Asl 17, che comprendeva Savigliano, Saluzzo e Fossano.
«Procediamo in base alle esigenze, attivandoci non appena abbiamo la disponibilità economica».
Il Fiore della Vita è riuscito ad acquistare un letto pediatrico elettrico, un apparecchio per l’ossigenoterapia e un bilirubinometro transcutaneo. L’acquisto del lettino si inserisce nell’ambito di una progressiva sostituzione
di quelli esistenti nel reparto. L’apparecchio per l’ossigenoterapia, invece, va ad aggiungersi a un altro già in funzione.
«Serve nel trattamento della bronchiolite, che colpisce neonati e lattanti d’inverno – prosegue Sardi – i casi non sono rari e spesso avevamo più bambini in cura. Con due strumenti sarà più semplice farlo».
Il bilirubinometro transcutaneo è uno strumento che assicurerà una misurazione e un monitoraggio non invasivo dei livelli di bilirubina nei neonati.
«Così si eviterà di bucare anche più volte il tallone dei piccoli, appoggiando solo lo strumento
al capo – conclude Sardi – un apparecchio essenziale in un reparto pediatrico».
[GI. S.]
La Stampa, Domenica 2 Agosto 2015

Condividi su